domenica , 1 Agosto 2021

connessioniprecarie

Lo sciopero precario è morto, ma i precari per fortuna non se ne sono accorti

Il 2 novembre 2011 lo sciopero generale di Oakland ha segnato una svolta per i movimenti di lotta contro le politiche di austerità, precarizzazione e sfruttamento. La sfida di attaccare i profitti e colpire i precarizzatori si è saldata allo slogan «organize the disorganized», all’obiettivo di accumulare forza superando la frammentazione del 99%. Con il suo successo e con la …

continua a leggere

Spitting Dialectical Analysis. Chiacchierando con Boots Riley di hip hop, lotta di classe, Occupy

9 Novembre 2012, Milano, CSOA Cox18 Presto, read the Communist Manifesto // Guerillas in the midst // a Guevara named Ernesto The Coup, Dig it, 1993 We are The Coup, from Oakland California. What we want is the democratic control of the means of production by the people   In questi anni ministri, «tecnici» e non, hanno spesso fatto notare che il rifiuto …

continua a leggere

In retrospect. In memory of «unknown citizen»

by ISHITA DEY –  Delhi, 29 December 2012 We woke up to the death of the 23 year old student who was gang-raped on a moving bus in Delhi. We are terribly angry, upset and it’s a mixed bag of emotions. It is extremely personal. I feel a terrible sense of loss, fear, and hurt. As my mother puts it, …

continua a leggere

India: ripensando a una «cittadina ignota»

di ISHITA DEY – Delhi, 29 dicembre 2012 *** La manifestazione prevista a Delhi per il 27 dicembre si è trasformata in una veglia, in cui il dolore e la rabbia si sono intrecciati nel ricordo della giovane donna violentata lo scorso 16 dicembre, morta due giorni fa. Dalla capitale bloccata, Ishita Dey ci parla ancora una volta di quanto …

continua a leggere

India: la capitale bloccata dalla protesta contro la violenza sulle donne

di ISHITA DEY – Delhi *** Alle nove di sera dello scorso 16 dicembre, a Delhi, una donna di 23 anni è stata violentata da sei uomini. La violenza ha avuto luogo nell’autobus sul quale viaggiava; anche l’autista vi ha preso parte. La condizione sociale di questa donna – istruita e della classe media urbana – spiega forse perché, diversamente …

continua a leggere

India: Capital comes to a hault over protest against gender based violence

by ISHITA DEY – Delhi Delhi – the national capital of India is rocked by protests from student organisations, various groups and individuals pouring in India Gate – a place in close proximity to Rashtrapati Bhavan and other centres of power. People have taken to the streets to protest against the gang rape of a 23 year old student on …

continua a leggere

The struggles against the Troika-Regime: Crisis – what Crisis?

by THOMAS SEIBERT – Interventionistische Linke (… out of the Interventionistische Linke, not for the Interventionistische Linke…) My talk is divided into three parts: first a brief ascertainment of what I consider to be the problem of the EU policies aimed at resolving the crisis. Then a somewhat longer ascertainment of our own problem. In closing, an even longer part in …

continua a leggere

Le lotte contro il regime della Troika: crisi? Quale crisi?

di THOMAS SEIBERT – Interventionistische Linke (…dalla Interventionistische Linke, ma non per la Interventionistische Linke…) *** Pubblichiamo l’intervento tenuto da Thomas Seibert all’interno degli eventi organizzati a Francoforte contro la Euro Finance Week nello scorso novembre. Si tratta di un contributo di grande interesse sulla crisi attuale che contiene una proposta sulle possibilità di superare politicamente le condizioni anche istituzionali che …

continua a leggere

Die Kämpfe gegen das Troika-Regime: Krise – welche Krise?

THOMAS SEIBERT – Interventionistische Linke (…aus der Interventionistische Linke, nicht für die Interventionistische Linke) Mein Vortrag gliedert sich in drei Teile: Erst eine kurze Bestimmung dessen, was ich für das Problem der Krisenlösungspolitik der EU halte. Dann eine etwas längere Bestimmung unseres eigenen Problems. Schließlich ein noch etwas längerer Teil, in dem ich mich zwei Lösungsvorschlägen nähern will. Ich denke, dass …

continua a leggere

«No retreat». Exploitation and struggles of the new working class, migrant and precarious, in China. An interview with Pun Ngai

by GIORGIO GRAPPI – published in Italian on «il Manifesto», December 13, 2012 We interviewed Pun Ngai, a major scholar of the transformations of labour relationships in contemporary China, in the occasion of the recent translation in Italian of a collection of essays on the struggles of migrant workers in China. Pun Ngai’s studies provides a fundamental view of a …

continua a leggere