domenica , 1 Agosto 2021

connessioniprecarie

«Nessuna possibilità di ritirata». Le sfide della nuova classe operaia cinese, migrante e precaria, secondo Pun Ngai

a cura di GIORGIO GRAPPI – pubblicato su «il Manifesto» del 13 dicembre 2012 La pubblicazione del volume Cina. La società armoniosa. Sfruttamento e resistenza degli operai migranti(Jaca Book, 2012), curato e con un’introduzione di Ferruccio Gambino e Devi Sacchetto, propone ai lettori italiani una raccolta di alcuni dei più significativi saggi di Pun Ngai, tra le maggiori studiose delle …

continua a leggere

Occupy Sandy: dal soccorso alla resistenza

di FELICE MOMETTI Gli abitanti di Rockaway, la zona di New York maggiormente colpita dall’uragano Sandy, hanno dovuto aspettare un mese prima di vedere apparire il sindaco Bloomberg. I venti km di distanza dal suo ufficio di Manhattan li ha percorsi in elicottero. All’arrivo ha trovato un «comitato» di accoglienza poco incline ad ascoltare discorsi di circostanza e la visita …

continua a leggere

Le spine del lavoro liquido globale

di FERRUCCIO GAMBINO e DEVI SACCHETTO Introduzione a Pun Ngai, Cina, la società armoniosa. Sfruttamento e resistenza degli operai migranti (Milano, Jaca Book, 2012).  A Tian Yu, lavoratrice a Shenzhen, che conosce il lato oscuro del mercato mondiale.   Questo libro è un esercizio di avvicinamento a una condizione umana che in occidente è più rimossa che sconosciuta. In particolare, …

continua a leggere

14N: riflessioni in ritardo dalla Grecia, per uno sciopero che non c’è stato

di CHRISTOS GIOVANOPOULOS – Dikaioma, network of precarious and unemployed workers, Atene La giornata europea di protesta del 14N, lanciata dai sindacati contro le misure di austerity, in Grecia ha occupato le testate dei media e ha causato una forte mobilitazione delle forze di polizia. La strategia di chiudere la stazione della metropolitana di piazza Syntagma ad Atene, per un …

continua a leggere

Madrid: movimenti complessi di uno sciopero nel tempo

di DAVID GARCÍA ARISTEGUI – Solidaridad Obrera, Madrid Il 14N in Spagna è stato convocato pressoché da tutte le organizzazioni sindacali. Le sinistre al di fuori del paese possono forse avere una percezione diversa, soprattutto perché media piuttosto influenti di quello che, per semplificare, chiamiamo movimento 15M – come Diagonal o Madrilonia – hanno cercato di minimizzare il ruolo dei …

continua a leggere

Sciopero generale e protesta di massa in Portogallo… e i limiti della mobilitazione

di ISMAIL KÜPELI – Oporto Aggiornamento e rielaborazione dell’articolo uscito sul numero di ottobre di Anlyse&Kritik Come nel marzo scorso, solo la CGTP, il sindacato comunista, ha indetto lo sciopero del 14 novembre, dopo che i sindacati spagnoli e la Confederazione Europea dei Sindacati avevano indetto a loro volta una giornata di mobilitazione. Il sindacato socialdemocratico (UGT) ha invece dichiarato …

continua a leggere

14N: contestation, rage and moving time

With a reasoned delay, we publish a small dossier concerning the 14N day of European mobilisation and strike. Beyond this short introductory text, the dossier collect contributions from Greece, Spain and Portugal. We chose not to intervene immediately, insofar as our aim is to discuss critically about what happened, and what was missing, on November 14. On 14th of November …

continua a leggere

Delayed reflections from Greece, for a strike that wasn’t

by CHRISTOS GIOVANOPOULOS – Dikaioma, network of precarious and unemployed workers, Athens The 14N European day of coordinated trade union protests against the austerity measures made headlines in the Greek media and mobilised strongly the Greek police at the day. Their motion to shut down the Syntagma sq. metro station in Athens, for what it proved to be a quite …

continua a leggere

Madrid: complex movements of a strike along time

by DAVID GARCÍA ARISTEGUI – Solidaridad Obrera, Madrid This 14N was called by the quasi-totality of trade unionism. There might be a different perception by the left from outside Spain, since rather influential media – like Diagonal or Madrilonia – within what we call, to simplify, the 15M movement tried to minimise the trade unions’ role and to aggrandise the …

continua a leggere

General strike and mass-protest in Portugal… and the limits of mobilization

by ISMAIL KÜPELI – Porto Updating and revision of the article published in the October edition of Analyse&Kritik As in March 2012, only the CGTP, the communist trade union, called the strike on the 14th November, after the Spanish trade unions and the European Trade Union Confederation called for a day of mobilization for the 14th of November. The social-democratic …

continua a leggere