domenica , 25 Ottobre 2020

Tag Archives: Turchia

Violence as a regime. The resistance against Erdoğan’s social oppression in Turkey

by YAĞMUR YURTSEVER — Assembly of Migrants and Refugees and Women’s Assembly of HDK → Italian This week, 20 members and old HDP’s Executive Board members were taken into custody, and they are expected to face several years in prison for their democratic and political activities. For those who are not fast enough to follow the anti-democratic rule in Turkey, …

continua a leggere

La violenza come regime. La resistenza all’oppressione sociale di Erdoğan in Turchia

di YAĞMUR YURTSEVER ‒ Assembly of Migrants and Women’s Assembly of HDK Questa settimana 20 membri del Consiglio esecutivo dell’HDP (Partito Democratico dei Popoli) sono stati messi in stato di fermo, e probabilmente dovranno affrontare diversi anni di carcere per le loro attività democratiche e politiche. Per coloro che non hanno una conoscenza approfondita del governo antidemocratico in Turchia, questo …

continua a leggere

#globalwomenstrike – La lotta quotidiana contro l’impotenza. Voci dalla Turchia

Intervista a JN di TRANSNATIONAL SOCIAL STRIKE PLATFORM Per la serie di interviste verso lo sciopero femminista dell’8 e del 9 marzo, pubblichiamo un’intervista a JN, lavoratrice turca del settore tessile in Turchia  (leggi la prima intervista a Nina dalla Bulgaria).  JN lotta ogni giorno contro una situazione che la espone non solo allo sfruttamento ma anche all’assenza di qualsiasi tipo di …

continua a leggere

Controstoria di un’oppressione: la lotta delle donne e la resistenza in Turchia e Kurdistan

di SEDA CAN Pubblichiamo il contributo di Seda Can, militante femminista turca, che racconta le lotte in corso nelle piazze di Istanbul e nei territori di guerra curdi contro il brutale inasprimento della violenza armata e patriarcale del regime di Erdogan. Presentatosi all’inizio come partito democratico, l’AKP si è, a poco a poco, fatto portatore di politiche sempre più esplicitamente …

continua a leggere

Patriarcato, violenza e dittatura in Turchia

di BESTE BAYRAM A pochi giorni dalla notizia dell’invasione della Siria del Nord da parte dell’esercito turco, pubblichiamo l’articolo scritto da Beste Bayram, militante femminista turca che racconta delle mobilitazioni femministe che negli ultimi mesi hanno scosso le piazze di Istanbul per contestare l’intensificazione della violenza sulle donne e le politiche patriarcali imposte dal governo Erdogan. Il racconto è particolarmente …

continua a leggere

Lo sciopero permanente. La libertà delle donne e la rivolta contro il regime in Turchia

di SEDA CAN – Sosyalist Kadın Meclisleri e TRANSNATIONAL SOCIAL STRIKE PLATFORM Di seguito pubblichiamo la traduzione dell’ultimo numero del Weekly Striker della Transnational Social Strike Platform. Come contributo finale verso lo sciopero femminista dell’8 marzo, il TSS ha intervistato Seda Can dell’organizzazione turca Sosyalist Kadın Meclisleri. Seda racconta come l’ondata globale dello sciopero femminista ha impattato la Turchia con forza …

continua a leggere

Türkiye Metal İşçileri Yoksulluğa ve Sendika’ya karşı direniyor

NURAN GÜLENÇ → Italiano Türkiye’nin lokomotif sektörlerinden biri olan metal sektöründe, dünya devi otomotiv şirketlerinde çalışan işçilerin başını çektiği bir eylem başladı. Renault fabrikasında başlayan isyan kısa sürede hızla diğer otomotiv üreticisi fabrikalara yayıldı. İşçilerin iki önemli talepleri vardı. Bunlar ücretlerin iyileştirilmesi ve örgütlü oldukları Türk Metal Sendikası’nın işyerlerinde varlığına son verilmesi ve yerine seçecekleri işçi temsilcilerinin tanınmasıydı. Bu eylem …

continua a leggere

I metalmeccanici turchi si ribellano alla povertà e al sindacato

di NURAN GÜLENÇ → Turco Nel settore metalmeccanico, una delle locomotive del paese, all’interno delle grandi fabbriche del settore automobilistico, i lavoratori turchi hanno iniziato uno sciopero che ha attirato l’attenzione della stampa internazionale. La protesta, partita dalla fabbrica della Renault, ha rapidamente contagiato altre fabbriche del settore. Le due richieste dei lavoratori sono centrali nell’attuale panorama lavorativo turco: l’aumento …

continua a leggere

Miniera di Soma: omicidio di massa sul posto di lavoro

Su invito degli attivisti del movimento di Gezi pubblichiamo di seguito l’appello di solidarietà alla protesta dei lavoratori turchi in seguito al massacro dei 238 minatori intrappolati nel sottosuolo a Soma. La sorte di altri 120 minatori è appesa a un filo. L’appello, il cui principale firmatario è il sindacato DlSK, ha già raccolto centinaia di adesioni in tutto il …

continua a leggere

La volpe alle porte dell’Europa. La Foxconn in Turchia

di RUTVICA ANDRIJASEVIC, NURAN GÜLENÇ, DEVI SACCHETTO Pubblichiamo la versione integrale dell’articolo apparso oggi, 13 dicembre 2013, su «Il Manifesto» Una versione inglese di questo articolo è disponibile su Open Democracy «Ci sono settimane in cui lavoro anche 62 ore, poi altre settimane lavoro 30 ore. Diciamo che vai da un minimo di tre giorni alla settimana fino a sei …

continua a leggere