sabato , 28 Maggio 2022

∫connessioni precarie

L’interruzione di una tradizione: aborto e libertà delle donne negli USA

di MATILDE CIOLLI e MATTEO ROSSI Da settimane, in tutti gli Stati Uniti centinaia di migliaia di donne stanno scendendo in piazza per difendere la propria libertà di abortire. Lo scorso weekend si sono svolte manifestazioni, convocate dalla Women’s March con lo slogan BansOffOurBodies, in oltre 450 città del paese, da New York e Washington a Los Angeles e San …

continua a leggere

Alle frontiere della bianchezza? Espropriazione, guerra e riproduzione sociale in Ucraina

di OLENA LYUBCHENKO — da Lefteast Pubblichiamo un lungo articolo di Olena Lyubchenko, ricercatrice ucraina presso l’Università di York in Canada e tra le editrici di LeftEast. L’articolo di Olena ci sembra particolarmente importante perché attraverso le lenti della teoria femminista della riproduzione sociale riesce ad andare al di là dei confini angusti che imprigionano il dibattito sulla guerra, delle …

continua a leggere

Lottare dentro e contro la terza guerra mondiale. III Meeting dell’Assemblea permanente contro la guerra – 22 maggio 2022, ore 17.00 (CEST)

di PERMANENT ASSEMBLY AGAINST THE WAR  → English ISCRIVITI QUI: https://bit.ly/permanentassembly-3 EVENTO FACEBOOK: https://www.facebook.com/events/530028141945598?ref=newsfeed In una situazione di estrema frammentazione e di crisi generale provocata dalla violenza della guerra, il Primo Maggio l’Assemblea permanente contro la guerra ha chiesto di lanciare un chiaro segnale contro la guerra, l’oppressione e lo sfruttamento. Collettivi e attivisti di diversi Paesi, in collegamento con il Feminist Anti-War Movement …

continua a leggere

Resistere alla guerra e lottare per un mondo più egualitario. Intervista con Denis Pilash – Sotsyalnyi Rukh (Ucraina)

di TRANSNATIONAL SOCIAL STRIKE PLATFORM* → English Dopo le interviste a Jeremy Brecher (Stati Uniti), a Ida Dominijanni (Italia), a Sasha della Feminist Anti-War Resistance  (Russia), a Ranabir Samaddar (India), a Cinzia Arruzza e Tithi Bhattacharya (Stati Uniti), oggi pubblichiamo un’intervista con Denis Pilash (Ucraina). Denis Pilash è un attivista e scienziato politico alla Kyiv National University. Fa parte del gruppo socialista Sotsyalnyi Rukh …

continua a leggere

Tra sindacato e globalizzazione: Amazon cambia pelle?

di FELICE MOMETTI Non sarà facile e nemmeno scontato. La vittoria di Amazon Labor Union (ALU), di un mese fa, nel grande magazzino JFK8 di Staten Island a New York ha segnato sicuramente un passaggio importante per l’organizzazione dei lavoratori e delle lavoratrici nei centri logistici di Amazon negli Stati Uniti. Il messaggio è stato: Amazon e le grandi corporation si possono battere sui …

continua a leggere

La prospettiva del 99% sulla guerra e la pace. Un’intervista con Cinzia Arruzza e Tithi Bhattacharya

di TRANSNATIONAL SOCIAL STRIKE PLATFORM* → English Dopo le interviste a Jeremy Brecher (Stati Uniti), Ida Dominijanni (Italia), Sasha del Feminist Anti-War Movement (Russia) e Ranabir Samaddar (India), pubblichiamo l’intervista a Cinzia Arruzza ‒ docente di filosofia alla New School for Social Research di New York ‒ e Tithi Bhattacharya – che insegna storia dell’Asia meridionale alla Purdue University. Autrici …

continua a leggere

Primo Maggio: Strike the war in Russia!

→ English → Руссо di FEMINIST ANTI-WAR MOVEMENT ‒ Russia Il primo maggio – giornata delle lavoratrici e dei lavoratori – vi invitiamo a considerare perché il nostro lavoro conta davvero: scioperare! Scendete nelle piazze e nelle strade che contengono il nome «Pace», e in tutti i luoghi delle vostre città in cui è nominata la pace per dare da …

continua a leggere

In contesa per la pace. Ranabir Samaddar su guerra, giustizia e trasformazione sociale

di TRANSNATIONAL SOCIAL STRIKE PLATFORM* → English Subito dopo l’invasione dell’Ucraina, la Transnational Social Strike Platform ha pubblicato una presa di posizione intitolata No alla guerra. Per una politica transnazionale di pace, che ha avuto un’ampia diffusione in Europa, da Est a Ovest, negli Stati Uniti e in America Latina e ha portato alla creazione dell’Assemblea Permanente Contro la Guerra: uno spazio …

continua a leggere

La formidabile resistenza: femministe in Russia contro la guerra e il patriarcato

di TRANSNATIONAL SOCIAL STRIKE PLATFORM → English Pubblichiamo un’intervista a Sasha, del Movimento femminista contro la guerra in Russia, che ha partecipato all’Assemblea transnazionale permanente contro la guerra. Sasha racconta di come questa guerra sia la continuazione della violenza patriarcale contro cui le donne hanno lottato e lottano, delle diverse forme di opposizione in Russia e annuncia che anche in …

continua a leggere

2001-2022: Sfuggire ai terrori. Intervista a Ida Dominijanni

→ English Subito dopo l’invasione dell’Ucraina, la Transnational Social Strike Platform ha pubblicato una presa di posizione intitolata No alla guerra. Per una politica transnazionale di pace, che ha avuto un’ampia diffusione in Europa, da Est a Ovest, negli Stati Uniti e in America Latina e ha portato alla creazione dell’Assemblea Permanente Contro la Guerra: uno spazio transnazionale di discussione …

continua a leggere