giovedì , 23 Maggio 2024

Search Results for: regime del salario

Scioperare nella transizione: la lotta degli autoworkers nel conflitto climatico di classe

di MATTEO ROSSI → English By any means necessary. Il 15 settembre, annunciando lo sciopero contro Ford, General Motors e Stellantis, il presidente degli United Auto Workers Shawn Fain ha citato nientemeno che Malcolm X per esprimere l’intenzione del proprio sindacato di andare fino in fondo allo scontro in atto. Questa dichiarazione fa il paio con un’altra pronunciata due settimane dopo, …

continua a leggere

Rifiutare la guerra, scommettere sul transnazionale. Intervista a Raúl Sánchez Cedillo

Pubblichiamo un’intervista a Raúl Sánchez Cedillo, autore del libro Questa guerra non finisce in Ucraina, che sarà prossimamente disponibile anche in traduzione italiana. Con lui abbiamo discusso dell’impatto della guerra in Ucraina sulla situazione politica complessiva e sulle possibilità dei movimenti. Il confronto prende le mosse dall’analisi proposta da Raúl nel suo libro e dell’esperienza dell’Assemblea Permanente Contro La Guerra …

continua a leggere

Gpa, la realtà e la sua narrazione

di PAOLA RUDAN Pubblicato su “Il Manifesto” del 19 luglio 2023 Il dibattito sulla gestazione per altri che si è attivato sul Manifesto è necessario, ma rischia di essere inutile se chi vi partecipa si limita alla difesa di principi sanciti da vecchi o nuovi femminismi. Diventa velleitario, se arriva a sostenere che il diritto – dalla Costituzione in poi …

continua a leggere

La libertà di scioperare. Pneumatici sgonfi alla Nexen

di DEVI SACCHETTO “Sono orgogliosa dello sciopero che lavoratori e lavoratrici hanno proclamato alla Nexen per ottenere un aumento salariale. Nell’impresa in cui lavoro abbiamo firmato un contratto collettivo aziendale poche settimane fa con un aumento del 9%, ma non è stato facile perché nessun imprenditore vuole alzare i salari anche se l’inflazione nel 2022 in Repubblica Ceca è stata …

continua a leggere

Mobilitazione in Russia: una prospettiva di sinistra

Traduciamo l’intervista al gruppo russo contro la guerra Nevoina (No alla guerra) pubblicata su Lefteast. L’intervista è stata condotta da una compagna dell’Assemblea permanente contro la guerra che ha partecipato all’ultimo meeting del Transnational Social Strike, coorganizzato con il collettivo LevFem, che si è tenuto a Sofia dall’8 all’11 settembre. Dalle parole di Nevoina emerge come, in un clima già …

continua a leggere

Rifiutare la guerra, lottare per la pace

Dichiarazione dell’Assemblea permanente contro la guerra dopo il meeting di Sofia Più di 120 persone provenienti da tutta Europa e dall’Asia centrale si sono riunite il 10 settembre nel contesto del meeting transnazionale a Sofia per il primo incontro in presenza dell’Assemblea permanente contro la guerra (PAAW). La PAAW ha deciso di continuare a cercare la più ampia convergenza possibile …

continua a leggere

Prendi l’iniziativa, cambia il clima di guerra! Meeting transnazionale a Sofia, 8-11 settembre 2022

di TSS PLATFORM A tre anni di distanza dall’incontro precedente a Tbilisi, in Georgia, siamo contenti di annunciare che TSS Platform invita nuovamente attivisti e attiviste, sindacalisti e sindacaliste, lavoratori, lavoratrici e migranti provenienti da diverse parti d’Europa e non solo, al meeting transnazionale a Sofia organizzato insieme al collettivo femminista bulgaro LevFem. Più di cento partecipanti si sono già …

continua a leggere

Manifesto per una politica transnazionale di pace

PERMANENT ASSEMBLY AGAINST THE WAR Siamo donne e uomini, lavoratrici, lavoratori e sindacalisti, rifugiate e rifugiati, migranti e collettivi antirazzisti, persone LGBTQ+, gruppi femministi e attivisti per la giustizia climatica. Facciamo parte dell’Assemblea Permanente contro la Guerra lanciata dalla piattaforma Transnational Social Strike a seguito dell’invasione russa dell’Ucraina. Quanti di noi vivono in Ucraina sono sotto i bombardamenti; altre e …

continua a leggere

Resistere alla guerra e lottare per un mondo più egualitario. Intervista con Denis Pilash – Sotsyalnyi Rukh (Ucraina)

di TRANSNATIONAL SOCIAL STRIKE PLATFORM* → English Dopo le interviste a Jeremy Brecher (Stati Uniti), a Ida Dominijanni (Italia), a Sasha della Feminist Anti-War Resistance  (Russia), a Ranabir Samaddar (India), a Cinzia Arruzza e Tithi Bhattacharya (Stati Uniti), oggi pubblichiamo un’intervista con Denis Pilash (Ucraina). Denis Pilash è un attivista e scienziato politico alla Kyiv National University. Fa parte del gruppo socialista Sotsyalnyi Rukh …

continua a leggere

Frammenti di welfare #2: il contratto di rioccupazione e la guerra ai ‘sussidiati’

→ vedi anche Frammenti di welfare #1: formare al lavoro nei piani di ripresa post-pandemica La Commissione Europea, da sempre sedicente paladina nella lotta contro le discriminazioni, ha recentemente rimproverato all’Italia il blocco dei licenziamenti, che «discrimina» ingiustamente tra lavoratori dipendenti e precari. Non sarebbe quindi più rinviabile, per la Commissione, il momento in cui far saltare questo fastidioso intralcio …

continua a leggere