sabato , 5 Dicembre 2020

Tag Archives: Oakland

Lo sciopero precario è morto, ma i precari per fortuna non se ne sono accorti

Il 2 novembre 2011 lo sciopero generale di Oakland ha segnato una svolta per i movimenti di lotta contro le politiche di austerità, precarizzazione e sfruttamento. La sfida di attaccare i profitti e colpire i precarizzatori si è saldata allo slogan «organize the disorganized», all’obiettivo di accumulare forza superando la frammentazione del 99%. Con il suo successo e con la …

continua a leggere

Quello che abbiamo e quello che ci manca

Di fronte alle imponenti manifestazioni che hanno luogo a Madrid, Lisbona e Atene, e alla costante presenza di un’opposizione sociale all’austerity nei paesi che più stanno subendo le politiche di tagli voluti dal patto salva-euro, è frequente la domanda: cosa accade invece in Italia? Oppure: perché in Italia le molte lotte quotidiane contro gli attacchi tecnicamente sferrati dal governo non …

continua a leggere

Taranto nel Mar grande delle contraddizioni globali di classe

di DAVIDE COBBE, DEVI SACCHETTO, LUCA COBBE In modo intermittente, cioè in maniera molto diversa rispetto al passato, gli operai italiani ritornano costantemente al centro dello scontro politico di questo paese. Qualche anno fa quelli di Pomigliano e Mirafiori sono stati accusati di mettere a rischio i 20 miliardi di euro di investimenti promessi dalla Fiat e poi mai visti. …

continua a leggere

Imparare da Oakland 8. Back to the General Global Strike

Il lancio dello sciopero generale globale il primo maggio 2012, partito da Occupy Los Angeles, sta ottenendo adesioni da parte di molti movimenti Occupy negli Stati Uniti. Pubblichiamo l’appello con cui Occupy Oakland si impegna a partecipare alla costruzione dello sciopero generale perché, come era già emerso il 2 novembre scorso, pensiamo che lo sciopero precario abbia molto da imparare …

continua a leggere

Imparare da Oakland 7. Spostare sul porto il fronte della precarietà

In Italia il processo di costruzione dello sciopero precario sembra attraversare una fase di ripensamento e di solitudine. Precarie, migranti e operai sembrano quasi spaventati di fronte alla possibilità enorme che avevano appena scoperto di avere. Il compito che si sono dati nei mesi passati appare solo in controluce all’interno della costruzione di eventi, della ricerca di visibilità mediatica e …

continua a leggere

Imparare da Oakland 6. Go West

Occupy Wall Street è davanti a molti bivi, anche se quello decisivo lo porta probabilmente dentro di sé. Dopo il 17 novembre la scelta sembra essere tra il rischio di praticare connessioni impensabili e la sicurezza che deriva dal pensare progetti impraticabili. La pratica dell’occupazione di spazi nella metropoli non sembra aver garantito quella espansività del movimento che il 17 …

continua a leggere

Imparare da Oakland 4. Occupare, preoccupare, disordinare: da Zuccotti Park a New York

Come sappiamo Zuccotti Park è stato sgomberato, o meglio, la democratica connessione (non tutte le connessioni riescono bene!) di Corte suprema, amministrazione comunale ed efficienza poliziesca ha imposto un cambiamento della forma dell’occupazione e forse un cambiamento di direzione del movimento. L’inaspettato di OWS ha prodotto una preoccupazione crescente nella pubblica amministrazione fino a mettere in crisi il potere dell’ordinanza …

continua a leggere

Learning from Oakland: Rise up Together to Make the Difference!

We are proud to publish a report on the Oakland general strike written by Kimi Lee, woman, mother, migrant and activist of the collectives Colorful Mamas of 99% and LeftBay99, the latter born as a space for organization within the #occupy movement, after the strike was launched. It is an enthusiastic and sincere report. We have a lot to learn …

continua a leggere

Imparare da Oakland 3. Sollevarsi insieme per fare la differenza

Come annunciato, pubblichiamo un terzo intervento in connessione da Oakland, scritto per noi da Kimi Lee, donna, madre, migrante, attivista delle Colorful Mamas of the 99% e del collettivo LeftBay99, nato come spazio di organizzazione all’interno del movimento #Occupy all’indomani della proclamazione dello sciopero. Si tratta di un intervento entusiasta, entusiasmante e sincero. C’è molto da imparare da Oakland: per …

continua a leggere

Imparare da Oakland 2. Da Oakland a Wall Street

Nei prossimi giorni dovremmo essere in grado di fornire una testimonianza diretta sullo sciopero generale del 2 novembre a Oakland. Oggi pubblichiamo un secondo sguardo su quanto sta accadendo negli Stati Uniti, spostandoci questa volta da Oakland a New York. Sono molti gli aspetti di un movimento che, mentre irrompe presentando se stesso come il 99%, sta iniziando ad affrontare …

continua a leggere