martedì , 6 Dicembre 2022

Tag Archives: India

An Appeal from Jail, from the imprisoned workers of the Maruti Suzuki, India

We publish the appeal of a group of workers at the Maruti-Suzuki detained because of the struggles they organized one year ago (#1 #2), and the documentary movie «Count on us», which speak about their dreams, expectations and experiences through the story of Jitender and Rajesh, former workers of the Maruti-Suzuki. The appeal speaks for the workers still detained within …

continua a leggere

L’appello dei lavoratori incarcerati della Maruti Suzuki

Pubblichiamo l’appello di un gruppo di lavoratori della Maruti-Suzuki incarcerati a seguito delle lotte di cui avevamo dato conto mesi fa (#1 #2), e il documentario «Count on us», che racconta i sogni, le aspettative e l’esperienza degli operai attraverso le storie di Jitender e Rajesh, due ex operai della Maruti-Suzuki. L’appello dà voce a decine di lavoratori ancora rinchiusi …

continua a leggere

L’immagine della donna indiana sullo sfondo

di VANESSA AZZERUOLI  Sobborghi di Jalandhar, Punjab. Il traffico è rallentato non dalle solite mucche, dai carri agricoli e dai rickshaw, ma da una piccola manifestazione. Studenti, un centinaio. Due lunghe file indiane, confermando per una volta il detto comune, dividono distintamente uomini e donne. Indossano un’uniforme all’inglese, marrone e bianca. Gli uomini indossano pantaloni, camicia e pullover, mentre la …

continua a leggere

In retrospect. In memory of «unknown citizen»

by ISHITA DEY –  Delhi, 29 December 2012 We woke up to the death of the 23 year old student who was gang-raped on a moving bus in Delhi. We are terribly angry, upset and it’s a mixed bag of emotions. It is extremely personal. I feel a terrible sense of loss, fear, and hurt. As my mother puts it, …

continua a leggere

India: ripensando a una «cittadina ignota»

di ISHITA DEY – Delhi, 29 dicembre 2012 *** La manifestazione prevista a Delhi per il 27 dicembre si è trasformata in una veglia, in cui il dolore e la rabbia si sono intrecciati nel ricordo della giovane donna violentata lo scorso 16 dicembre, morta due giorni fa. Dalla capitale bloccata, Ishita Dey ci parla ancora una volta di quanto …

continua a leggere

India: la capitale bloccata dalla protesta contro la violenza sulle donne

di ISHITA DEY – Delhi *** Alle nove di sera dello scorso 16 dicembre, a Delhi, una donna di 23 anni è stata violentata da sei uomini. La violenza ha avuto luogo nell’autobus sul quale viaggiava; anche l’autista vi ha preso parte. La condizione sociale di questa donna – istruita e della classe media urbana – spiega forse perché, diversamente …

continua a leggere

India: Capital comes to a hault over protest against gender based violence

by ISHITA DEY – Delhi Delhi – the national capital of India is rocked by protests from student organisations, various groups and individuals pouring in India Gate – a place in close proximity to Rashtrapati Bhavan and other centres of power. People have taken to the streets to protest against the gang rape of a 23 year old student on …

continua a leggere

L’inquieto cuore operaio della Millennium City

di GIORGIO GRAPPI da «Il Manifesto» del 27 ottobre 2012 La Maruti Suzuki si presenta come un enorme parcheggio, fiancheggiato da capannoni che si estendono per oltre due chilometri. Intorno allo stabilimento, in piena espansione, crescono altre fabbriche, capannoni, cantieri. Siamo nella Millennium City di Gurgaon-Manesar, uno degli snodi del mega-progetto del “corridoio industriale” di Delhi-Mumbai, che inizia a circa …

continua a leggere

Il salario come contraddizione. Ancora su lotte e sindacato alla Maruti Suzuki in India

di GIORGIO GRAPPI Dopo l’articolo Insubordinazione operaia sulla frontiera dello sviluppo, pubblichiamo un aggiornamento sulla situazione alla Maruti Suzuki di Manesar, India, insieme a un’intervista con Rakhi Segal, sindacalista della New Trade Union Initiative (NTUI)  È di questi giorni la notizia che la Maruti Suzuki ha riconosciuto un aumento vertiginoso dei salari per i permanent e casual worker dell’impianto di …

continua a leggere

Insubordinazione operaia sulla frontiera dello «sviluppo». Scene di lotta di classe alla Maruti Suzuki, Manesar, India

di GIORGIO GRAPPI* Il 30 ottobre 2011, accompagnato dalle proteste delle popolazioni locali contro gli espropri effettuati per la costruzione del Buddh International Circuit, il circus della Formula 1 è sbarcato in pompa magna a Greater Noida, nello Stato indiano di Uttar Pradesh. Pur rappresentando una goccia nel mare delle tensioni che attraversano l’India, lo spot voluto dal governo per …

continua a leggere