domenica , 16 Maggio 2021

Tag Archives: Amazon

Il biopotere che scorre su Amazon

di BENEDETTO VECCHI – da Euronomade Da tempo seguiamo le vicende di Amazon, sia dal punto di vista dell’analisi (vedi #1 #2 #3 #4 #5) sia dal punto di vista della contestazione della sua organizzazione del lavoro (#6 #7). Per questo riprendiamo l’interessante contributo di Benedetto Vecchi uscito sul sito di Euronomade. *** Non è mai troppo tardi. È la …

continua a leggere

Europa transnazionale. Precarietà e organizzazione operaia in Polonia

→ English Pubblichiamo una lunga intervista a Magda di Inicjatywa Pracownicza (Iniziativa Operaia), un sindacato attivo in Polonia e che ha preso parte alla manifestazione My Prekariat dello scorso 23 Maggio. Magda racconta anche della situazione negli stabilimenti polacchi di Amazon, dove da qualche mese i lavoratori hanno iniziato a organizzarsi e discutere tra di loro e con i colleghi …

continua a leggere

Amazon e il futuro dei free lance: «felicità garantita» al 100%

di ELEONORA CAPPUCCILLI Dopo il Turco Meccanico, Amazon stupisce ancora con effetti speciali, appropriandosi di una delle più fantasmagoriche innovazioni provenienti dai cervelli californiani: l’economia on-demand di servizi acquistati attraverso le app degli smart-phone. Da poco ha infatti aperto un nuovo settore, per ora solo nelle maggiori città USA: gli home-services, i servizi a domicilio. Da colosso logistico e connettore …

continua a leggere

Verso uno sciopero sociale transnazionale? Invito al working meeting del 19/3 a Francoforte

Tradotto da Sciopero sociale → English Il 18 marzo 2015 ci aspettiamo una grande mobilitazione transnazionale a Francoforte contro l’inaugurazione ufficiale della nuova torre della Banca Centrale Europea, un simbolo delle politiche capitalistiche di austerità, precarietà e sfruttamento. Il 18 marzo denunceremo il potere della Troika e il ricatto contro la Grecia: chiameremo la BCE e l’Unione europea a rispondere delle …

continua a leggere

Blockupy meets Amazon Strikers: a moment of mutual infection in front of the gates

by HAGEN KOPP (from No Troika Rhine Main) → IT → D At 18th of Dember 2014 a small Blockupy delegation met with the Amazon strikers in Bad Hersfeld, in this time one of the six Amazon branches in Germany with about 2300 striking workers in total. The Blockupy activists supported the protests at the gates of so called FRA 1, one …

continua a leggere

Blockupy incontra gli strikers di Amazon: un momento di infezione reciproca davanti ai cancelli

di HAGEN KOPP (di No Troika Rhine-Main) Una versione più breve di questo report, in tedesco, è stata pubblicata sul blog No Troika. → EN Il 18 dicembre del 2014 una piccola delegazione di Blockupy ha incontrato i lavoratori di Amazon in sciopero a Bad Hersfeld, una delle sei filiali del grande distributore in Germania, colpito dallo sciopero di oltre 2300 dipendenti. …

continua a leggere

L’algoritmo del profitto. Comandare il lavoro al tempo del technical intellect

di MICHELE CENTO Una versione in forma di articolo del saggio è uscita su «il Manifesto» dell’11 luglio 2014 Grazie allo sviluppo tecnologico di sicuro non diventeremo tutti uguali, ma almeno saremo gentlemen di fronte al lavoro. Suonava grosso modo così una promessa annunciata con una certa autorevolezza ormai più di un secolo fa. Alle promesse di chi vorrebbe affidare …

continua a leggere

Come gli operai-folla sono diventati i fantasmi della macchina digitale

di MOSHE Z. MARVIT L’indagine realizzata da Moshe Z. Marvit – uscita in «The Nation» il 4 febbraio 2014 e della quale pubblichiamo la traduzione di ampi estratti – fa luce su una delle più notevoli e sinistre innovazioni introdotte dal gigante Amazon nell’organizzazione del lavoro contemporaneo. Non c’è un nano gobbo dentro al Turco meccanico utilizzato da Amazon, né …

continua a leggere

Una giornata di ordinaria insubordinazione all’Ikea di Piacenza

Stamattina siamo venuti a sostenere il picchetto lanciato dai lavoratori Ikea di Piacenza in sciopero, dal sindacato SI Cobas e dal Coordinamento di sostegno allo sciopero. Cinque e mezza del mattino: si creano blocchi davanti a diversi ingressi dello stabilimento, composti dai lavoratori in lotta, soprattutto migranti – molti dei quali provenienti da altre cooperative –, attivisti sindacali, e militanti …

continua a leggere

La metodica schizofrenia di Amazon. Discutendo con un lavoratore del centro logistico di Castel San Giovanni

Questa intervista a un lavoratore del magazzino di Amazon di Castel Giovanni di Piacenza offre un eloquente spaccato della condizione globale della precarietà e dell’inconsistenza della divisione tra lavoratori «garantiti» e precari. Solo Amazon è veramente interessata a questa distinzione: come si vede dall’intervista, i lavoratori si definiscono invece semplicemente come operai. Già nell’inchiesta del «The Morning Call», della quale abbiamo …

continua a leggere