domenica , 16 Maggio 2021

Search Results for: il regime del salario

The European regime of wage 1. Precarity save the Queen! The living wage of the Crown

by LAVORO INSUBORDINATO → Italiano When it comes to labour, Buckingham Palace is like McDonald’s. Both palaces, the Queen’s one and the most global fast food restaurant in the world, hire with «zero-hours contracts». In short, «let them eat cake!», or rather, burgers. It is well known, indeed, that the Big Mac Index devised by the Economist in the mid-80s …

continua a leggere

Il «sogno cinese» alla prova della classe. Un’intervista a Pun Ngai

di GIORGIO GRAPPI e DEVI SACCHETTO → English Una versione abbreviata di questa intervista è stata pubblicata su «il Manifesto» del 6 giugno 2016 Il Parlamento Europeo discute se la Cina debba essere considerata o no un’economia di mercato, moltiplicando le critiche all’interventismo dello Stato cinese negli affari economici. Sono tuttavia molte le imprese anche europee che in questi anni …

continua a leggere

Parigi in piedi, di giorno e di notte. Ovvero: come riconquistare il senso del potere

La Commune. Jour et Nuit Debout. Da qualche giorno, questa scritta ha preso il posto di République su tutti i tracciati della metropolitana di Parigi, con l’effetto di disorientare chi, da ogni parte d’Europa, si muove verso la piazza per partecipare alla due giorni lanciata dalla Commission internationale con lo slogan #GlobalDebout. Anche più del calendario del movimento parigino – …

continua a leggere

L’insostenibile leggerezza delle pensioni

di MAURIZIO FONTANA L’agente orange, vale a dire l’invio delle buste arancioni da parte dell’INPS, comincia a diffondersi sul territorio. La questione pensioni torna a surriscaldarsi, mentre il dilagare dei voucher – quasi 20 milioni venduti nei primi 2 mesi del 2016 –, contestuale al regresso delle assunzioni dall’inizio del 2016 una volta ridotto il bonus fiscale, infiamma l’attesa dell’imminente …

continua a leggere

La democrazia della mobilità contro il governo della democrazia

→ ENGLISH Le grandi mobilitazioni spagnole del 2011, il colpo di mano che ha infranto il sogno dell’OXI greco in una notte di luglio, la dichiarazione dello stato d’emergenza in Francia, l’accordo tra l’UE e la Turchia per la gestione dei confini hanno imposto la democrazia come parola d’ordine tra i movimenti in Europa. Molti la invocano per porre un …

continua a leggere

Primo marzo: mappa delle iniziative, domande&risposte

→ English, → German Perché una giornata transnazionale di azioni coordinate contro i confini e la precarizzazione in Europa? Perché le politiche nazionali sul lavoro e il welfare sono inserite in una cornice europea, la precarietà è organizzata lungo catene transnazionale di produzione e sfruttamento e il lavoro migrante e la mobilità dei migranti stanno sfidando l’ordine europeo e il regime …

continua a leggere

Sul confine del salario. Il movimento reale e il dilemma democratico

→ English Ben più che l’orrore della battaglia di Aleppo, alla fine è stata la pressione di migliaia di migranti a imporre un fragile accordo sulla guerra siriana. Settimane di trattative, ricatti più o meno espliciti, accordi indicibili sulla pelle dei curdi, denaro richiesto e promesso, l’annuncio dell’intervento della NATO, un altro inaccettabile ultimatum alla Grecia, questa volta sui migranti: …

continua a leggere

Lunghe esperienze operaie #1: primi risultati della ricerca sulle condizioni lavorative in tre stabilimenti Electrolux

di FIORELLA LONGOBARDI Pubblichiamo in due puntate l’inchiesta condotta da Fiorella Longobardi in tre dei quattro stabilimenti italiani della multinazionale svedese Electrolux, durante la mobilitazione che nel 2014 si è opposta alle minacce di delocalizzazione e licenziamenti di massa. La situazione negli stabilimenti di Electrolux è un esempio molto chiaro di come la precarietà sia entrata in fabbrica e dell’insieme …

continua a leggere

Le stesse cose che ritornano. L’Europa e il nostro sciopero contro la miseria del presente

→ English Insieme a molti altri abbiamo ripetuto che l’Europa è il terreno minimo di lotta. Di fronte agli stati di emergenza, al terrorismo di Daesh, alle guerre dichiarate o semplicemente praticate, dopo le recenti elezioni francesi sembra di essere catturati in un’infinita involuzione europea. Sembra che le stesse cose continuino a ritornare per minacciarci con la loro miseria. Eppure …

continua a leggere

Ciao pensione ciao. Sul versante legislativo del lavoro

di MAURIZIO FONTANA Andare via lontano a cercare un altro mondo, dire addio al cortile, andarsene sognando.  E poi mille strade grigie come il fumo, in un mondo di luci sentirsi nessuno.  Saltare cent’anni in un giorno solo, dai carri dei campi agli aerei nel cielo (Luigi Tenco) Come si è compreso qualche tempo dopo la morte di Luigi Tenco, …

continua a leggere