lunedì , 28 Settembre 2020

Tag Archives: Syriza

Political intimacy, or: why the Greek vote was not a capitulation

by AKIS GAVRIILIDIS → Italiano Being in Greece the days during and after the last elections, and reading most of the comments written about them abroad, (but also some written within Greece), gives me a feeling of uncanniness, of a discrepancy; to the point that I wonder if these texts are really talking about the same event I have just …

continua a leggere

L’estate del nostro sconcerto. La Grecia, l’Europa e le lotte transnazionali

→ English Questo non è un colpo di Stato. Senza dubbio c’è stata un’imposizione di fatto unilaterale che ha completamente ignorato e quindi cancellato ogni traccia del referendum greco. Bisogna però anche dire che lo Stato da colpire non c’era più da tempo: dissolto dalla pressione del debito, con una sovranità impossibile, con un 1/3 del suo popolo che vive al di …

continua a leggere

The occasion of a «no». On the critique of debt-democracy

→ Italian → Greek – on Nomadic Universality website How many «no» can be said on Sunday? What kind of occasion the Greek referendum against the ultimatum of the European institutions offers? The referendum was an obliged choice, because in the last months a true and proper pro-slavery revolt occurred against the Greek attempt to escape the tyranny of the debt. …

continua a leggere

SYRIZA (e Podemos): «inclusione populista» o interruzione della rappresentanza?

di AKIS GAVRIILIDIS → English Quando arriva il momento di descrivere e spiegare che cosa sia SYRIZA, nel discorso dei media mainstream, degli analisti e dei politici nel resto d’Europa (e talvolta anche in Grecia) il termine «populista» torna utile e appare in bella vista. Lo stesso epiteto viene affibbiato anche al Podemos spagnolo. Questa descrizione è naturalmente un chiaro …

continua a leggere

SYRIZA (and Podemos): «populist inclusion» or interruption of representation?

by AKIS GAVRIILIDIS → Italiano When it comes to describe and explain what SYRIZA stands for, in the discourse of mainstream media, analysts and politicians in the rest of Europe (occasionally in Greece as well), the term «populist» comes handy and figures prominently. The same epithet is also attached to Spain’s Podemos. This description is of course a clear example …

continua a leggere

La connessione meridionale. Podemos, Syriza e i movimenti

Pubblichiamo una lunga intervista con Mario Espinoza Pino e Julio Martínez-Cava Aguilar, entrambi militanti di Podemos, ma anche ricercatori sociali. Il nostro intento era quello di guardare alla Grecia a partire dalla Spagna, cercando di mettere a tema similitudini e differenze tra i due modi di affrontare il nodo del rapporto tra movimenti e istituzioni. Questo rapporto d’altra parte non …

continua a leggere

This is not Sparta, this is Salamis: Eurogroup, Eurocentrism, nomadism

by AKIS GAVRIILIDIS → Italian The current conjuncture, in Greece and also beyond, is marked by efforts to make sense of what happened at the February negotiations within the Eurogroup. Sources close to the Greek government try to present their outcome as a «victory», while other people, outside but also inside SYRIZA, consider instead that this was a «defeat» or …

continua a leggere

Questa non è Sparta, questa è Salamina: Eurogruppo, eurocentrismo, nomadismo

di AKIS GAVRIILIDIS → English La congiuntura attuale, in Grecia e oltre la Grecia, è segnata dai tentativi di dare senso a quanto avvenuto con le negoziazioni di febbraio all’interno dell’Eurogruppo. Fonti vicine al governo greco cercano di presentarne i risultati come una «vittoria» mentre altri, tanto fuori quanto dentro SYRIZA, affermano che si tratta invece di una «sconfitta» o …

continua a leggere

No ai ricatti. Non cediamo. Non abbiamo paura. Vinceremo

Appello di solidarietà al popolo greco – mercoledì 11/domenica 15 febbraio 2015 Care e cari, Prima di tutto molte grazie e di cuore per la vostra solidarietà e per le mobilitazioni organizzate finora. Insieme in tutta Europa abbiamo dimostrato che la speranza di un cambiamento in Europa sta crescendo e che un movimento transnazionale dal basso sembra essere più vicino …

continua a leggere

The politics of the governed. Frankfurt in Greece, Athens in Europe

→ Italian The Working class has no fatherland Sì, se puede!  Greek elections are having their effects. We are not meaning celebrations in the squares, smiles or declarations of respect, but the clash with European and global financial institutions. In front of this clash, even those governments which offered Tsipras their «good wishes», like the Italian one, now hasten to …

continua a leggere