lunedì , 21 Settembre 2020

Tag Archives: Poznan

La fabbrica delle differenze. Forza lavoro, mobilità e lotta di classe attraverso i confini d’Europa

di DEVI SACCHETTO →English Pubblichiamo la versione rivista di uno degli interventi introduttivi del workshop «Trasformazioni del lavoro e sciopero transnazionale: nuovo regime di fabbrica, precarizzazione e composizione del lavoro» organizzato da ∫connessioni precarie con Worker’s Initiative (Polonia), TIE – Global Worker’s Network (Germania), Angry Workers (Regno Unito) durante il meeting per uno sciopero sociale transnazionale che si è tenuto …

continua a leggere

The factory of differences. Work force, mobility and class struggle across the European borders

by DEVI SACCHETTO →Italian We publish an improved version of one of the introductory speeches of the workshop «Transformations of labor and transnational strike: new factory regime, precarization and changing composition of labor» organized by Worker’s Initiative (Poland), TIE (Germany), Angry Workers (UK), Precarious di∫connections (Italy) during the meeting for the Transnational social strike held in Poznan at the beginning of …

continua a leggere

Differenziato e connesso. Sul meeting transnazionale di Poznan

di PETER NOWAK e LISA RIEDNER Pubblichiamo la traduzione italiana dell’articolo di Peter Nowak – giornalista freelance e attivista di Berlino – e Lisa Riedner – ricercatrice nel campo delle migrazioni e attivista presso un temporary workers center della Initiative Zivilcourage di Monaco. L’articolo è comparso sul n. 609 della rivista «Analyse & Kritik. Zeitung für linke Debatte und Praxis» …

continua a leggere

Working people must achieve unity with the migrant workers

From the website Political Critique — Central and Eastern European Magazine of Politics and Culture, we publish an interview realized by Dawid Krawczyk after the meeting in Poznan with Paola Rudan – an activist involved in the project of theTransnational Social Strike and a member of Precarious Di∫connections and of the Coordinamento Migranti in Bologna, Italy. → See also the …

continua a leggere

Per assaltare il presente: documento finale del primo Transnational Strike Meeting

→ English Più di 150 persone si sono incontrate a Poznan al primo «Transnational Social Strike Meeting». L’austerità come nuova normalità, la precarietà come norma, le catene transnazionali dello sfruttamento e la centralità della mobilità e del lavoro migrante richiedono una nuova iniziativa transnazionale. Lo sciopero è una pratica politica e uno strumento di cui riappropriarsi e da reinventare: le …

continua a leggere

La fabbrica senza società. Su alcuni problemi dello sciopero sociale transnazionale

→ English Intendiamo contribuire al dibattito aperto da Plan C e Angry Workers perché lo riteniamo particolarmente importante in vista del meeting verso uno sciopero sociale transnazionale che si terrà a Poznan il prossimo ottobre. Di questo dibattito, compreso il più recente commento di Australian Left, condividiamo pienamente la necessità di un’analisi politica che metta sul piatto con onestà i …

continua a leggere

Factory without society. Around some problems concerning the transnational social strike

→ Italian We would like to contribute to the debate started by Plan C and Angry Workers because we believe it is particularly important for the meeting towards a transnational social strike that will take place in Poznan next October. Of this debate, including the latest comment of Australian Left, we wholly share the necessity of a political analysis which …

continua a leggere

Towards a Transnational Social Strike. Call for a transnational meeting in Poznan – 2/3/4th October 2015

→ Italian Austerity is now the new normality in Europe. In these years monetary policies have been used to enforce neo-liberal labour reforms, privatization of the commons, cuts in welfare benefits and less civil rights. European governments and financial institutions use debt and technical parameters as a political tool to play workers and populations against each other, as the blackmail …

continua a leggere

Poznan, 2-4 Ottobre 2015: assemblea verso uno sciopero sociale transnazionale

→ English L’austerità è la nuova normalità in Europa. Negli ultimi anni, le politiche monetarie sono state usate per realizzare riforme del lavoro neoliberiste, privatizzazioni dei beni comuni, tagli al welfare e ai diritti civili. I governi europei e le istituzioni finanziarie usano il debito e parametri tecnici come strumento politico per mettere lavoratori e popoli gli uni contro gli …

continua a leggere