mercoledì , 28 Ottobre 2020

Tag Archives: Europa

Periferizzare l’Europa

Dichiarazione conclusiva dell’incontro Peripheralizing Europe, che si è tenuto dal 30 luglio al 2 agosto a Žeimiai in Lituania. La dichiarazione è stata redatta al termine dell’incontro dal gruppo organizzatore e da alcuni partecipanti. Tra il 30 luglio e il 2 agosto attiviste e attivisti, ricercatrici e ricercatori, accademiche e accademici provenienti dalle periferie dell’Europa dell’est e del sud si …

continua a leggere

La fabbrica senza società. Su alcuni problemi dello sciopero sociale transnazionale

→ English Intendiamo contribuire al dibattito aperto da Plan C e Angry Workers perché lo riteniamo particolarmente importante in vista del meeting verso uno sciopero sociale transnazionale che si terrà a Poznan il prossimo ottobre. Di questo dibattito, compreso il più recente commento di Australian Left, condividiamo pienamente la necessità di un’analisi politica che metta sul piatto con onestà i …

continua a leggere

Gridiamo forte il nostro OXI europeo!

Da Atene a Bruxelles e Berlino il nostro NO è ovunque nelle piazze Il 13 luglio le oligarchie politiche e finanziarie europee hanno imposto, con il coltello alla gola, un programma per la Grecia che gli stessi economisti mainstream definiscono semplicemente «impossibile da applicare», anche secondo gli standard capitalistici. Ma qual è stato il loro vero obiettivo? Volevano e dovevano …

continua a leggere

L’estate del nostro sconcerto. La Grecia, l’Europa e le lotte transnazionali

→ English Questo non è un colpo di Stato. Senza dubbio c’è stata un’imposizione di fatto unilaterale che ha completamente ignorato e quindi cancellato ogni traccia del referendum greco. Bisogna però anche dire che lo Stato da colpire non c’era più da tempo: dissolto dalla pressione del debito, con una sovranità impossibile, con un 1/3 del suo popolo che vive al di …

continua a leggere

5 luglio: come la moltitudine ha bloccato un colpo di Stato post-moderno in Europa

di MICHALIS BARTSIDIS – AKIS GAVRIILIDIS – SOFIA LALOPOULOU → English Il fatto che domenica scorsa il «No» abbia ottenuto una maggioranza schiacciante nel referendum in Grecia è ben noto a tutti. Le osservazioni, le conclusioni, gli argomenti, le possibili conseguenze che possono essere tratte da questo evento sono praticamente infinite. Con questo testo, necessariamente breve, ci interessa però trasmettere …

continua a leggere

La democrazia degli ateniesi

«L’Eurozona si compone di 19 democrazie, non una sola», dice oggi un ritrovato Junker di fronte al parlamento Europeo. Sarebbe facile ricordargli che queste democrazie sono malate, se ancora il punto all’ordine del giorno, dopo il disvelamento operato magistralmente dal governo greco, riguarda la necessità dei greci di ripagare il loro debito. Lo abbiamo detto, ma vale la pena ripeterlo: …

continua a leggere

L’occasione del no. Sulla critica della democrazia del debito

→ English → Greek – sul sito di Nomadic Universality Quanti no si possono dire in una domenica? Quale occasione rappresenta il referendum greco contro l’ultimatum delle istituzioni europee? Il referendum è stato un passaggio obbligato, dopo che, negli ultimi mesi, contro la pretesa greca di sottrarsi alla tirannia del debito, si è consolidata una vera e propria rivolta pro-slavery. Le élite …

continua a leggere

Per la critica dell’economia politica della mobilità. Appunti sulla nuova costituzione europea

→ English Il «compromesso» raggiunto nel corso del vertice europeo sulle migrazioni che si è tenuto a Bruxelles il 25 giugno è il segno più eclatante della crisi che si agita dentro i confini dell’Europa. I migranti sono questa crisi, ma questo non ha niente a che fare con la presunta situazione di emergenza determinata dal numero crescente di uomini …

continua a leggere

Grentry. Il dominio della finanza in Europa e la sua crisi

→ English → Greek – sul sito di Nomadic Universality Il dato tecnico è semplice: le cosiddette «istituzioni» (il nuovo nome della Troika ottenuto dal governo greco) hanno molto di più da perdere che non la Grecia. Nei quotidiani economici più importanti questa verità è ormai affermata non solo tra le righe: in caso di default greco, e ancor di più …

continua a leggere

Libertà contro i confini! Permesso di soggiorno europeo senza condizioni per tutti i migranti!

→ English Sabato 13 giugno sarà una giornata di mobilitazione dei migranti in Italia e Germania, con manifestazioni a Bologna, Bari, Brescia e Francoforte. Migranti, precari e operai diranno chiaro e forte che non saranno loro a pagare i più violenti colpi di coda della crisi. Mentre le migrazioni entrano nel dibattito pubblico come «emergenza», solo quando accade un’altra strage …

continua a leggere