mercoledì , 30 Settembre 2020

Dai Precarios Inflexiveis in sostegno dello sciopero sociale. Ci vogliono precari? Ci avranno ribelli!

LabBoCiao precarie e precari, studenti, disoccupati, lavoratori, persone che fanno muovere il mondo. È da molto tempo che ci interroghiamo su come riconquistare il controllo delle nostre vite, su come vivere una vita che valga la pena di essere vissuta. È da quando esistiamo come organizzazione, come movimento di precarie e precari, che ci confrontiamo con i limiti che esistono nella nostra azione cercando di superarli. Lo sciopero sociale che avrà luogo domani in tutta Italia è un esempio di come possiamo rompere questo modello, di come possiamo cambiare le regole del gioco, un gioco che è senza dubbio contro di noi. E’ da anni che partecipiamo agli scioperi, che ci uniamo nelle proteste, che organizziamo delle azioni con e per i precari e le precarie. Lo Sciopero Sociale è portatore di un’idea forte, ovvero che tutti possiamo partecipare a questa epica battaglia di volontà, in questa contraddizione massima che è il lavoro e mostrare la forza che abbiamo, il ruolo di generatore di tutta l’energia per far funzionare il mondo. Sappiamo che la nostra lotta è al suo inizio e non alla fine. Mandiamo la nostra solidarietà allo sciopero sociale e lanciamo il nostro grido: ci vogliono precari? Ci avranno ribelli!

Precarios Inflexiveis

Riprendiamo da Dinamopress le iniziative di domani in Europa:

«Una giornata di azioni transnazionali contro la precarietà, per il reddito e il salario minimo europeo, in coincidenza con lo sciopero sociale in Italia. Qui una raccolta, in continuo aggiornamento, su appuntamenti e articoli delle azioni in Europa»

Gli intermittenti francesi lanciano la giornata di mobilitazione del #14n «Ils nous veulent précaires – nous serons inflexibles. Journée d’action pour les droits des chômeurs»: leggi l’appello in italiano, qui in inglese e in francese. Qui l’articolo dal sito degli intermittenti sulle azioni in tutte le città francesi: Journée d’actions coordonnées européenne pour les droits des chômeurs

Il comunicato del Berlin Migrant Strikers verso il #14n: They want to keep us precarious, we will stand inflexible!

Gli appuntamenti in Europa:

– Berlino ore 9:00 davanti al job center di Neukoelln

– Parigi ore 08.00 place dela Republique

Download this article as an e-book

Print Friendly, PDF & Email

leggi anche...

Due fronti contrapposti: Amazon e l’organizzazione transnazionale in tempi pandemici

di TRANSNATIONAL SOCIAL STRIKE PLATFORM → English A novembre 2019 abbiamo pubblicato il giornale Strike …