mercoledì , 30 Settembre 2020

Motori Minarelli: una lotta locale sul piano globale

Presidio Motori MinarelliDall’inizio di luglio le lavoratrici e i lavoratori della Motori Minarelli di Calderara di Reno sono in lotta contro 56 licenziamenti annunciati dall’azienda. Nell’ultima settimana la mobilitazione si è intensificata, con assemblee, scioperi articolati nei reparti e «scioperi del badge», scioperi alternati secondo i numeri pari e dispari del badge, pratica di lotta pensata e introdotta dalle lavoratrici delle linee. Oggi per la seconda volta nello spazio di una settimana c’è stato un presidio sotto Unindustria Bologna mentre i delegati erano saliti a discutere della situazione. Presenti anche RSU di altri stabilimenti del Bolognese. Lavoro Insubordinato ha portato il suo sostegno ai lavoratori in lotta e realizzato quest’intervista con Orlando, RSU Motori Minarelli, sul contesto generale in cui si inseriscono questi licenziamenti, le forme di lotta adoperate e le prossime tappe della mobilitazione.

Ascolta l’intervista a Orlando Maviglia, RSU Motori Minarelli

Download this article as an e-book

Print Friendly, PDF & Email

leggi anche...

Niente carezze ai padroni. Lotte delle operaie e sciopero femminista nel tempo pandemico

Intervista a M. ‒ Non Una di Meno Transterritoriale Marche Abbiamo intervistato M., attivista femminista …