sabato , 23 Febbraio 2019
  • Nello sciopero imminente e globale

    di PAOLA RUDAN La versione abbreviata di questa recensione è stata pubblicata su «Il Manifesto» del 22 febbraio 2019. Il 26 febbraio discuteremo Femminismo per il 99% a Bologna con Cinzia Arruzza e Beatrice Busi di Non Una Di Meno Bologna verso lo sciopero femminista globale (qui l’evento Facebook). *** Quando milioni di donne in tutto il mondo scioperano contro la violenza maschile al grido «non una di meno!», quando lo sciopero femminista trascina con sé chiunque aspiri a combattere …

    continua a leggere
  • Il reddito che abbiamo e quello che ci manca: poche certezze e alcune domande

  • Nella fabbrica urbana del conflitto

  • Una metropoli urbana e sociale

    di FELICE MOMETTI Il testo fa parte dell’ebook Per una critica della città globalizzata, curato dalla redazione di Infoaut, che raccoglie i materiali preparatori e gli atti del convegno tenutosi al Laboratorio Crash di Bologna lo scorso 30 e 31 maggio. *** Come tutte le metropoli era costituita da irregolarità, avvicendamenti, precipitazioni, intermittenze, collisioni di cose e di eventi, e, frammezzo, punti di silenzio abissali; da rotaie e da terre vergini, da un gran battito ritmico e dall’eterno disaccordo e …

    continua a leggere
  • Non è una carovana di migranti, ma un nuovo movimento sociale che cammina per una vita degna di essere vissuta

  • Quelle fabbriche del mare

  • Il giaguaro guarda verso est

    di DEVI SACCHETTO Da «Il Manifesto» del 12 ottobre 2018 Sebbene il voto per la Brexit fosse ancora lontano, la Jaguar-Land Rover aveva già deciso di spostare all’estero una parte della sua produzione inglese. Dopo una lunga analisi di fattibilità per valutare logistica, costi ed eventuali finanziamenti, la scelta del gruppo indiano Tata proprietario dei marchi automobilistici inglesi è ricaduta sulla zona industriale di Nitra, una cittadina di 85 mila abitanti a cinquanta chilometri di Bratislava. Lo stabilimento, a tre …

    continua a leggere
  • La fine della Grande Genova nella mutazione logistica

  • I lavoratori in affitto e il difficile governo europeo del salario

  • Reaction and revolt. Inside the infinite mutation of present state of things

    → Italian Tens of thousands Hungarians refusing to submit to the slave law. The mass demonstrations in Serbia against the government’s violence. The greatest student revolt in Albania since the end of socialism. The gilets jaunes’s insurrection in France and the massive resistance against Brexit in Great Britain. Women’s struggle, everywhere threatening the orderly reproduction of global society. Migrants’ movement, still crossing those borders built to stop them. The strikes and their repression in the logistic sector in Italy. Two …

    continua a leggere
  • UK: the biggest strike ever (in the history of Higher Education)

  • Posted workers and the European logistical integration

  • La povertà abusiva. Casa, razza e nazione in Emilia Romagna

    In effetti dissociarsi da Elisabetta Gualmini non ha molto senso. Le sue posizioni sono però un’espressione di quel razzismo democratico che ha segnato il tristo tramonto politico del PD e che evidentemente non è ancora sazio di se stesso. Leggiamo sulle pagine dei quotidiani locali bolognesi che la vice-presidente della Regione Emilia-Romagna vorrebbe introdurre una nuova misura per combattere il fenomeno dell’abusivismo nell’accesso all’edilizia popolare. Non potendo invocare una qualche – ennesima – emergenza cui sarebbe obbligatorio far fronte, il …

    continua a leggere
  • Affinità divergenti tra il compagno Bezos, il compagno Gentiloni e noi

  • Minniti e il Daspo democratico